Vi racconto i miei viaggi di Dicembre

Ho aspettato un mesetto per parlarne, cosí da rendere più oggettiva la descrizione dei miei due folli viaggi di Dicembre. Ecco come é andata.

Qualcosa é cambiato dentro di me. Preso da una irrefrenabile voglia di fare viaggi come se non ci fosse un domani, ho colto al volo due opportunità per sperimentare esperienze folli. Dal 6 all’11 Dicembre sono stato a Vienna in una piccola vacanza organizzata da Svolta Studenti, una delle organizzazioni studentesche del Politenico di Milano. Ho deciso poi di provare uno di questi “viaggi che ti cambiano la vita” organizzati da scuolazoo. Destinazione: Rimini, dal 30 Dicembre al 2 Gennaio.

LA PRIMA VOLTA CON SCUOLAZOO NON SI SCORDA MAI

Non staró qui a raccontare giorno per giorno cosa ho fatto. Partiamo quindi subito dalla domanda più ovvia: é davvero cosí divertente un viaggio Scuolazoo? Risposta: Si. E quando tornerete a casa, dopo due/tre giorni di normalità, vi mancherá. Non può accadere niente di diverso. Semplicemente non può. C’é una frase che ricordo perfettamente, detta da uno dello staff alla prima sera: “Nei prossimi giorni vi dimenticherete di ogni problema, ogni ansia e ogni preoccupazione che avete a casa. Vi lascerete andare e nulla sarà più come prima”.

Questo é il riassunto di un evento Scuolazoo. Lo so che sembra una frase pubblicitaria, ma non lo é. Sono viaggi che ti cambiano la vita, nel senso che avrete una nuova definizione di cosa é una vacanza divertente e cosa non lo é. Quando sono tornato a casa, con davanti a me una sessione di esami, ho riguardato spesso per consolarmi le foto e le storie di quelle sere passate a bere e ballare fino all’alba. E’ sicuramente una vacanza costosa, più di quanto ci sia scritto sul sito, ma ne vale assolutamente la pena.

Non che la vacanza con Svolta Studenti sia stata meno divertente. E’ ovviamente diversa, più tranquilla e più “culturale”. Ma in fondo siamo tutti giovani e anche quella volta non sono mancati momenti davvero folli che non dimenticheró mai, assolutamente al livello di quelli del viaggio Scuolazoo. E il bello é che puoi fare quello che vuoi. Dimenticate le stupidissime gite scolastiche di quando si era piccoli, dove eri costretto ad andare in posti di cui in fondo non te ne fregava assolutamente niente. Ora l’importante é farsi trovare sul mezzo di ritorno. Gli organizzatori ti propongono delle visite, come nel mio caso Mirabilandia nel viaggio Rimini o dei concerti nel viaggio di Vienna. Io ho accettato di partecipare a entrambi, ma per scelta. Sei liberissimo di fare altro o visitare posti che per te sono più importanti.

In entrambi i viaggi bisogna assolutamente partire riposati: durante la vacanza ho dormito solo tre ore a notte, quando é andata bene. Nel mio caso ore di sonno assolutamente recuperate i giorni dopo il ritorno a casa, con delle belle dormite di oltre 12 ore a notte (giuro).

SENTO CHE STO VIVENDO UNA NUOVA ADOLESCENZA, ED É SOLO L’INIZIO

Sono stati due dei viaggi più belli di sempre, ma non credo che rimarranno in cima alla classifica ancora a lungo. L’estate non é poi cosí lontana (o comunque é bello pensarlo) e credo di avere le idee ben chiare sulle mie prossime due destinazioni, una a fine Luglio e l’altra a metá Agosto. E direi che potrebbero essere davvero ad un livello infinitamente superiore di quelle vissute fino ad ora. Perché quando avró 90 anni e mi guarderó indietro non saranno i voti positivi del liceo, della maturità o degli esami a farmi sorridere ma lo faranno proprio queste pazze esperienze.