Grazie grazie e ancora grazie, 2017.