Vi presento My Mirror, la mia prima app per Android e iOS

Il secondo passo.

Sono settimane esaltanti: meno di due settimane fa ho lanciato FlavioRausa.com e oggi sono orgoglioso di presentarvi il mio secondo progetto a livello internazionale, che risponde al nome di My Mirror. La mia prima app per iOS e Android.

C’É QUALCOSA DI TERRIBILMENTE SBAGLIATO IN MOLTE DELLE APP DISPONIBILI OGGI

Viviamo in un mondo in cui le persone possiedono più apparecchi elettronici, con sistemi operativi e contesti di utilizzo differenti. Le mie applicazioni, costruite con un design meraviglioso, nascono con l’obiettivo di trascendere il dispositivo per essere scaricabili ovunque: tablet, pc, smartphone, console e molte altre categorie. Perché é cosí che dovrebbero essere le app. Stesso design su tutte le piattaforme, in modo da creare un’esperienza continua e semplice anche quando l’utente passa da un device all’altro. L’utente non deve assolutamente doversi trovare ad adattarsi a sostanzialmente un’altra app solo perché sul suo telefono l’applicazione che vuole utilizzare é diversa da quella su pc. Altrimenti l’esperienza ne risulta difficile e frammentata. É per questo che le mie app condividono il 90% del codice. Non vi accorgerete nemmeno di essere passati dalla versione per tablet a quella pc, da quella smartphone a quella per console e cosí via. Ma questo non basta. Le mie app sono universali, ma utilizzano anche il meglio di ciascun dispositivo. Funzioni specifiche di ciascun sistema operativo sono supportate come ad esempio Cortana su Windows, il 3d Touch su iOS, la modalità MultiWindow su Android e molte altre ancora. Penso che sia proprio questo il punto forte di questi progetti: la loro contemporanea universalità e integrazione per ogni dispositivo al mondo.

DA QUESTO MOMENTO SONO UNO SVILUPPATORE MULTIPIATTAFORMA

Ci saranno in totale tre app sviluppate da me. My Mirror é certamente la più basilare ma in passato ha saputo essere molto apprezzata (una vecchia versione era disponibile su Windows da un po’ di tempo). É sostanzialmente uno specchio portatile, in grado di far vedere voi stessi senza alcun ostacolo sullo schermo. Il risultato sarà molto più pulito, veloce ed efficace rispetto ad usare l’app predefinita. Semplice ma utile. Le prossime due app saranno invece progetti molto più avanzati e complessi e su di loro ci saranno notizie nei prossimi mesi. Dopo ci saranno nuove categorie di progetti. E intendo, MOLTE nuove categorie. La filosofia sarà sempre la stessa: applicazioni per tutti e disponibili ovunque, su ogni piattaforma possibile. FlavioRausa.com è e rimarrà l’hub centrale da cui accedere a tutti i miei progetti. Saranno mesi divertenti.

My Mirror é disponibile a partire da oggi gratuitamente (con offerte speciali) su Windows, Xbox One e Android. La versione iOS è disponibile solo su richiesta. L’app é per ora disponibile in 30 paesi, tra cui Australia, Italia, India e Austria. Altre nazioni seguiranno nelle prossime settimane.