Qual è il miglior servizio di streaming in Italia?

Per una serie di coincidenze ho avuto la possibilità di ricevere gratuitamente l’abbonamento in contemporanea a 3 dei maggiori servizi di streaming presenti in Italia e ho deciso quindi di confrontarli. Qual è il migliore?

TIM VISION

Tim vision è l’ex Cubovision di Telecom ed è l’unico servizio dei tre che è italo-centrico, ovvero che non solo ha più film italiani ma è l’unico dei tre che contiene anche programmi televisivi della Rai e di La7. C’è un abbonamento mensile (regalato se si ha la fibra della Telecom), ma l’offerta si allarga anche ad altri film da pagare separatamente. Questa cosa “furbetta” può creare la situazione in cui un utente inconsapevole può pensare di poter vedere liberamente una determinata serie o un film quando invece è necessario pagare. snip_20170205160836Si finisce quindi per districarsi nel catalogo alla ricerca dei film inclusi nel proprio abbonamento, che ovviamente sono i più brutti e meno importanti. I contenuti sono inoltre a disponibilità limitata, in quanto dopo una certa data vengono rimossi. Ho inoltre avuto problemi con l’applicazione (provata su più sistemi operativi) e, da quanto leggo su internet, disdire l’abbonamento è difficilissimo. Imperdonabile inoltre l’assenza di risoluzioni superiori ai 480p su molti film. Spesso non è infatti disponibile neanche l’HD classico (720p). Sono tutta una serie di elementi che rendono questo servizio davvero difficile da consigliare. E’ il più economico di tutti, ma c’è un motivo.

AMAZON PRIME

Amazon Prime è arrivato da pochissimo in Italiamazon_prime_video_screenshota (metà Dicembre) ma è piuttosto affermato all’estero. Da noi il catalogo è davvero molto limitato e buona parte dei contenuti é solo in inglese. L’applicazione, inoltre, non è disponibile su alcune piattaforme come ad esempio console e Apple TV. La visione dei film sul divano è quindi ancora piuttosto limitata. L’interfaccia è semplice e pulita e non ho riscontrato nessun problema durante la visione.

NETFLIX

Netflix è assolutamente il servizio più diffuso al di fuori dell’Italia. Da noi è arrivato a fine 2015, con un catalogo fin troppo povero per consigliarne davvero l’acquisto. Più di un anno dopo, la situazione è cambiata parecchio. Il numero di aggiunte di nuovi film è evidente ma il punto di forte del servizio rimane comunque la facilità di utlizzo: l’applicazione è leggerissima ma soprattutto è disponibile su ogni piattaforma immaginabile, a confronto ad esempio di Amazion Prime, e l’interfaccia è unificata.snip_20170205160634 E’ quindi Netflix il servizio da acquistare se si vuole avere la possbilità di vedere film davvero ovunque. TV, console, cellulari, tablet e pc: ogni dispositivo ha l’applicazione di Netflix, con un’unica interfaccia. Non ci si accorgerà nemmeno di passare da un dispositivo all’altro. L’app non mi si è bloccata nemmeno una volta in oltre un anno di utlizzo. L’interfaccia rimane però molto scarna e povera, con descrizione di film davvero ridicole (spesso spese in 9/10 parole) e un sistema di valutazione banalissimo che non informa davvero l’utente sulla qualità del film (é stato modificato proprio questa settimana, ma non ho avuto tempo di approfondirlo). Ottima inoltre la possiblità di guardare i film e le serie offline. Netflix è anche il maggiore (e a mio parere migliore) produttore di serie e film “originali”, nel senso che sono prodotti internamente all’azienda e venduti in esclusiva sulla piattaforma. La risoluzione arriva fino al 4k. Parte da 7,99$ al mese, con 30 giorni di prova gratis.

COSA PREFERISCO

Non esiste ancora un servizio perfetto. Ognuno dei tre che ho elencato ha i suoi aspetti negativi. Amazon Prime ha problemi di gioventù e buona parte dei contenuti sono solo in lingua originale. Se vi piacciono i film italiani e vi interessano anche i programmi televisivi allora Tim Vision è la scelta migliore, ma c’è da fare i conti con un servizio davvero pessimo. Per me è Netflix la scelta più moderna e completa, anche se dovrebbe assolutamente migliorare la descrizione dei film e le valutazioni degli utenti.

Ho comunque notato in tutti e tre i servizi una scarsità importante di serie televisive. Probabilmente qui da noi vanno molto di più i film e per questo motivo le rispettive aziende ci puntano davvero poco.